agosto 24th, 2009 by admin

Vacanze a Volterra

 Cenni sulla vita a Volterra, borgo medioevale della toscana turisticamente apprezzata non solo dagli italiani ma da tutti i turisti che sempre più numerosi  scelgono di trascorrere le proprie vacanze a Volterra.

Read more of this article »

Posted in pisa Tagged with: ,

agosto 24th, 2009 by admin

Vacanze nell’arte di Volterra nota località Toscana.

Vacanze d’arte a Volterra. Volterra meta turistica, ideale per trascorrere le proprie vacanze all’insegna dell’arte.

Read more of this article »

Posted in pisa Tagged with: , ,

agosto 26th, 2008 by admin

VOLTERRA
Volterra è un bellissima cittadina posta su un colle, circondata da un silenzio incantevole. Circoscritta dalle mura, ha custodito inalterata l’immagine suggestiva medievale e le sue ricche testimo­nianze dell’epoca etrusca. Allo stato attuale la piccola città si fonde sul turismo e sull’agricoltura, grazie alle immense campagne che la circondano.

Ma non solo di turismo e agricoltura vive Volterra, infatti la cittadina ha il pregio di essere famosa per la lavorazione del­l’alabastro, estratto dalle vici­ne cave. L’alabastro è una pietra che gli eccellenti artigiani di Volterra modellano in eleganti forme, realizzando delle bellissime opere d’arte.

Volter­ra è una cittadina che va osservata per la sua intensità di particolari culturali e artistici come la piazza dei Priori e piazza del Duo­mo circondata da magnifici palazzi, fino a giungere ai resti del teatro e del­le terme romane. Da non perdere il Mu­seo Etrusco Guarnacci, in via Don Minzoni, dove è possibile ammirare una delle più assolute testimonianze dell’epoca etrusca, con una col­lezione particolarmente ricca di urne cinerarie in tufo, alabastro e terracotta, trovate nelle necropoli del luogo. L’oggetto più significativo del museo è la nota statuetta in bronzo denominata ombra della sera del secolo II A.C.. Molte sono le leggende che riguardano la medesima statuetta di bronzo, mentre la realtà storica dei fatti che la coinvolgano non è mai emersa.

Posted in pisa Tagged with: