Natale 2008 e Capodanno 2009 in Toscana ! Ora anche a rate.

Per questo natale 2008, ci sono delle mete turistiche della toscana esaurite già da qualche mese . Molto sono i turisti provenienti da tutta Italia e naturalmente dalla stessa toscana.  Non solo di turismo made in Italy si può parlare. C’è infatti una discreta massa di turisti che provengono dagli Stati Uni­ti, dalla Francia , dalla Germania, dall’Olanda  per godersi questo natale 2008 e il capodanno 2009, nella meravigliosa terra di Toscana.   In Toscana , per queste feste natalizie van­no alla grande, località sciistiche che prese d’assalto, con resi­dence e agriturismi imprenotabili e scarse opportunità solamente negli al­berghi. Certamente l’effetto crisi c’è ed è inne­gabile, ma per questo Capodanno 2009,  pare  che in pochi, almeno in Toscana, vogliono rinun­ciare a trascorrere qualche giorno di va­canza: magari si riesce a far a meno di qualche  vestito o del regalo di pre­stigio, come affermano  un po’  gli operatori del settore turistico, ma le vacanze sono ormai entrate in maniera ferma nella vita odierna. Al punto che, per raggiunge­re una destinazione dove si possa sciare in assoluta pace e divertimento, come può essere la nota stazione sciistica dell’Abetone incantevole luogo montano della provincia di Pistoia, oppure nella meta preferita dei bambini, ovvero il noto parco di Pinocchio sito in  Collodi, frazione del comune di Pescia (PT),  non si esita a ricorre­re anche a breve forme di rateizzazioni.


 A differenza delle altre note mete turistiche situate all’estero dove solo per il viaggio occorre spendere notevoli cifre, per venire in Toscana a festeggiare il Natale e Capodanno non occorrono, necessariamente,  grosse disponibilità di denaro. La Toscana infatti dispone di soggiorni turistici particolarmente economici , ad esempio, per i quali si versa qualcosa e ci si ag­giunge poi un finanziamento magari da 500 a 2000 euro. E’ tuttavia  bassissima la percentuale di chi rinuncia per pro­blemi economici: si riesce a fare magari un viaggio invece di due giorni , o altrimenti si dimezza la vacanza, ma nonostante si parte.  In Toscana accade che più le destinazioni sono costose e meno si riesce a trovare  posto, mentre per i viaggi nelle strutture alberghiere a tre o a quattro stelle, quindi quelle  più a buon prezzo, c’è ancora disponibilità. E’ alquanto discreto il numero delle prenotazioni che  registrano i ristoratori toscani per il pranzo di natale 2008 e per il cenone di capodanno. Merito anche degli operatori del settore che hanno notevolmente incentivato i consumatori con offerte speciali per il pranzo di natale 2008 e per le offerte speciali per il cenone del capodanno 2009. Altrettanto discreto e il numero delle persone che ha preferito invece trascorrere fuori la giornata dell’Epifania, considerato  i costi sensibilmente inferiori. Una novità curiosa riguarda il modo di prenotare i viaggi in Toscana, molti, infatti, non si rivolgono alle agenzie, ma si affidano ad internet, attraverso gli ottimi siti specializzati, oppure collegandosi direttamente al sito della struttura prescelta.


dicembre 16th, 2008 by